IL MANUALE FACILE PER LE SCHEDE DI SICUREZZA

Tutti coloro che redigono Schede di Sicurezza (SDS) non si limitano a rispettare un obbligo legislativo, ma contribuiscono a fornire le informazioni necessarie a tutelare la salute umana e l’ambiente.

Le SDS sono dirette sia ai lavoratori che utilizzano le sostanze chimiche, sia ai responsabili della sicurezza.

È necessario fornire una Schede di Sicurezza quando:

  • una sostanza o miscela sia classificata come pericolosa;
  • una sostanza sia persistente, bioaccumulabile e tossica (PBT) o molto persistente e molto bioaccumulabile (vPvB); oppure
  • una sostanza sia inclusa nell’elenco di sostanze candidate in attesa di autorizzazione in base al REACH per motivi diversi da quelli sopra elencati.

Anche per le miscele non classificate come pericolose, ma che contengono concentrazioni specifiche di alcune sostanze pericolose, è necessario fornire una SDS dietro richiesta.

Se un fornitore aggiorna una SDS deve fornire una versione aggiornata a tutti i destinatari a cui la sostanza o miscela è stata fornita nei 12 mesi precedenti.

I REQUISITI delle SCHEDE DI SICUREZZA

Le Schede di Sicurezza devono soddisfare tre importanti requisiti.

  • Completezza: si verifica la completezza delle informazioni formalmente contenute nella SDS (ad esempio non sono accettate sezioni lasciate in bianco).
  • Coerenza: si verifica la concordanza delle informazioni contenute nelle diverse sezioni della SDS oppure nelle diverse sezioni della SDS con gli scenari di esposizione.
  • Correttezza: si verifica la veridicità delle informazioni riportate nella SDS. È un controllo esterno alla SDS. Le informazioni contenute sono confrontate con il dato analitico derivante dall’analisi di un campione della sostanza/miscela o con le informazioni riportate in banche dati.

 
Il formato delle Schede di Sicurezza è definito dal Regolamento 2015/830 del 28 maggio 2015 e prevede una suddivisione in 16 sezioni.

A questo link è possibile scaricare il pdf del Regolamento dal sito del Ministero dell'Ambiente.

Nei prossimi appuntamenti vedremo insieme quali sono le informazioni richieste nelle specifiche sezioni.
Noi siamo pronti… e tu?
Ti aspettiamo all'appuntamento dedicato alla prima sezione di una SDS.

Creare e gestire le SDS  https://www.epy.it/prodotti/soluzioni-per-etichette-e-sds/

schede di sicurezza